Il Lifting del Viso per il Ringiovanimento Consigli e Prezzi

Il lifting del viso è la tecnica di chirurgia estetica più praticata al mondo dopo quella di liposuzione. Permette il rimodellamento facciale per eliminare rughe, avvallamenti, migliorare una pelle cadente dando tono e vigore a tutto il volto. La procedura è altamente invasiva e viene pratica da un chirurgo plastico che si serve di un equipe medica e di un’anestetista.

Gli effetti del lifting del viso sono permanenti anche se ovviamente il decadimento fisico decorre nuovamente dal momento in cui si termina la procedura chirurgica. Oggi vi descriveremo come avviene l’operazione , quale è la sua durata, quale inestetismi cutanei migliora, chi sono i candidati ideali ed i prezzi di un lifting facciale.

Il candidato ideale per un lifting

I migliori candidati per il ringiovanimento facciale hanno innanzitutto un’aspettativa realistica di quello che possono ottenere e sono disposti a seguire le istruzioni pre e post-operatorie fornite dai loro chirurghi plastici. Non c’è un’età minima ma sarebbe meglio interessarsi a questa procedura passati i 40-45 anni. Possono sottoporsi all’ intervento sia uomini che donne.

Dopo una consulenza faccia a faccia il medico può indicare come e dove intervenire, sconsigliando o rimandando anche l’intervento se non fosse necessario o se una procedura alternativa potrebbe essere preferibile.

I candidati ideali per l’intervento presentano alcuni tratti importanti. Di seguito è riportato un elenco :

  • elasticità della pelle : un buon candidato avrà la pelle che conserva parte della sua naturale elasticità e flessibilità. Questo è importante perché, durante la procedura, il chirurgo stringe la pelle del viso per ridurre la comparsa di rughe. Il successo della procedura chirurgica dipende anche dal tipo di cute del paziente che dovrà adattarsi al nuovo contorno viso.
  • Una buona struttura ossea : un buon candidato non deve avere problemi ossei, soffrire ad esempio di osteoporosi perchè devono fornire sostegno.
  • Aspettative giuste : il paziente deve essere concreto e  realista, non deve pensare ad esempio di non presentare nemmeno una ruga a 60 anni. Si otterrebbe un effetto falsato, grottesco che non aiuta a ringiovanire.
  • Buona salute generale : un buon candidato sarà generalmente sano, non deve presentare cardiopatie, meglio se non fumatore. Un lifting è una procedura invasiva che richiede tempi significativi per il recupero, quindi è essenziale che il paziente sia fisicamente preparato per la chirurgia.

Come avviene l’operazione di Lifting

la parola “lift” in inglese significa “tirare“. Poprio di questo si tratta, tirare la pelle per renderla più liscia. Fate una prova davanti lo specchio. Con le due mani tirate verso le orecchie la cute del viso. Le rughe spariscono vero? I chirurghi plastici fanno proprio questo, tendono pelle e muscoli aggrappandoli a delle graffette invisibili poste dietro orecchie e capelli.

Sembra strano, ma la procedura chirurgica di lifting consiste proprio in questo intervento, ovvero uno “scollamento” della pelle e anche dei muscoli della fronte e di quelli posti alla radice del naso che vengono poi portati verso l’alto e ancorati al cuoio capelluto. Vedi : http://www.liftingviso.com/che-cose-un-lifting-viso/

lifting-facciale

Il lifting può essere totale o parziale, ovvero può concentrarsi su tutto il volto o solo su una sua parte, ad esempio sulla fronte, sulla parte bassa, in questi ultimi casi parliamo di miniliting.

Prima dell’operazione devono essere fatte una serie di analisi, al pari di quello che avviene per un’operazione chirurgica sia per l’anestesia, si per l’atto operatorio in sè. Quindi analisi sangue, urine, lastra al torace, elettrocardiogramma ecc per valutare la funzionalità del cuore, del fegato, dei reni, assetto della coagulazione del sangue. L’anestesia, nella maggiorparte dei casi, è totale.

Il decorso post operatorio non è cortissimo. Nei primi due giorni si sta a casa fermi, con la testa fasciata. Dopo si possono riprendere le “normali” attività senza fare docce o bagni. Dopo 10 giorni si rimuovono i punti di sutura e si dovrebbe avere un volto più normale senza ecchimosi e lividi tipici dei primi giorni. Dopo un mese si è completamente in grado anche di tornare ad attività sportive.

Quanto costa un lifting del viso e del collo

Il costo è influenzato da una serie di fattori. Innanzitutto dal professionista che esegue l’operazione. Il chirurgo estetico è un libero professionista, per cui la sua parcella è libera. Un prezzo medio per un lifting facciale completo è di 5000-6000 euro, con punte di 10mila euro. Dipende anche in che città il chirurgo opera. Nei grandi centri del sud Italia, ad esempio Catania, Bari, Napoli si risparmia sicuramente rispetto a realtà come Roma, Bologna, Milano o Torino.

Un “cheek” lift ovvero un lifting solo per le guance costa meno, circa 3000-4000 euro. Se il lifting è associato anche ad una blefaroplastica, ovvero intervento per le rimozione di borse sotto gli occhi, il prezzo sale.

Lifting viso senza Bisturi

si tratta di utilizzare filler dermali per “rimpolpare” il viso, nessuna procedura chirurgica utilizzata. I filler più utilizzati sono l’acido ialuronico per le rughe, l’acido polilattico ed il collagene.

Hannno tutti un comune denominatore però, gli effetti limitati nel tempo. Mentre la procedura chirurgica di lifting riesce a ringiovanire un viso spostando le lancette indietro nel tempo di 10 – 20 anni, con i filler dermali gli effetti durano da 4 a 10 mesi, dopodichè tutto torna come prima. Questo perchè questi materiali vengono, in maniera naturale, riassorbiti dal corpo umano. E’ anche un bene, perchè se gli effetti non sono quelli desiderati, possiamo star sicuri che alla fine tutto tornerà come prima.

I filler dermali vengono utilizzati per le rughe del viso, per riempire labbra e zigomi, per ridare tono a guance cadenti. Il prezzo è di circa 200-300 euro per trattamento.

La tossina botulinica, il botox per le rughe, è invece un prodotto molto utile per le rughe glabellari (quelle della fronte) e per il contorno occhi. Viene anch’esso iniettato e blocca i nervi della zona interessata in modo da tendere la pelle.

Lifting viso Naturale

ci sono nuovi trattamenti che vengono paragonati ad un lifting naturale. Ovviamente è solo la definizione che è tale. Un lifting può essere solo chirurgico per avere risultati di ringiovanimento. Ci sono sieri che ad ogni modo possono già fare qualcosa, questo qui a base di Vitamina C costa veramente poco ed aiuta a recuperare il tono della pelle, stimolando il collagene. Altrimenti un buon successo sta avendo la ROYAL BLACK MASK, maschera che si applica sul viso e attenua vistosamente le rughe ed i segni del tempo.

black mask

In ogni caso buoni risultati li danno i seguenti trattamenti:

    • Biostimolazione: si tratta di un auto trapianto di sangue autologo. Nelle piastrine esistono importanti fattori di crescita. Il proprio sangue viene prelevato, trattato, arricchito e poi iniettato di nuovo in circolo.  Si viene a creare un substrato nutriente per i fibroblasti, quelle cellule che generano il collagene, responsabile dell’ elasticità della pelle.
    • Iniezioni di vitamineVitamina C, Vitamina E, e le Vitamine del gruppo B sono responsabili della salute della pelle. Insieme ad altre sostanze rivitalizzanti, come acido ialuronico, rendono più liscia la pelle contribuendo al ringiovanimento.
    • Peeling: si tratta di un’esfoliazione della pelle tramite prodotti chimici come l’acido glicolico e mandelico. La pelle viene così levigata e pulita. Si riesce a migliorare l’aspetto del viso eliminando le piccolissime rughe superficiali.
Facebook Comments
Se ti è piaciuto Condividi...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone